Vota questo articolo
(1 Vota)
I prodotti senza lattosio sono latticini derivati dello zucchero del latte, adatti a chi ne è intollerante.

Cos'è il lattosio

Il lattosio è il naturale zucchero contenuto nel latte e, di conseguenza, nei latticini. È composto da due monosaccaridi: glucosio e galattosio. Il lattosio è contenuto nel latte vaccino ed in tutti i suoi derivati: panna, yogurt, formaggi. Di conseguenza è presente anche in tutti gli alimenti ed i piatti che hanno, tra gli ingredienti, latte e derivati. La maggior parte dei dolci, per esempio, che hanno il latte nell'impasto o la panna nella farcitura, le torte salate con ripieni conditi con formaggio, le paste al forno o le lasagne preparate con la besciamella. In molti prodotti confezionati, inoltre, c'è il lattosio: in alcuni insaccati, in quasi tutte le merendine e brioches industriali, nella maggior parte dei cibi pronti.

Perché alcune persone sono intolleranti al lattosio?

I mammiferi, in genere, passata la fase dell'allattamento materno, smettono di produrre la lattasi: l'enzima responsabile della digestione del lattosio. L'interruzione di produzione di lattasi può essere congenita. In quel caso un neonato nasce già intollerante al latte, anche a quello materno, seppur si tratta di una condizione abbastanza rara. Più comunemente, in età infantile, adolescenziale o adulta, si smette di produrre lattasi e si diventa intolleranti ai latticini. I sintomi da intolleranza sono: disturbi digestivi e, a volte, eczemi e fastidi della pelle.

Cosa sono i prodotti senza lattosio

I prodotti senza lattosio sono stati creati e messi in commercio per permettere agli intolleranti di non rinunciare a molti alimenti. In alternativa al latte vaccino ci sono molti latti vegetali: di soia, di cocco, di avena, di mandorla. Questa tipologia di latte è tollerata perfettamente anche da chi non digerisce il lattosio. Utilizzando il latte vegetale è possibile preparare qualsiasi tipo di latticino: tutti i formaggi, lo yogurt, la besciamella, la panna. Di conseguenza, anche i dolci, i prodotti confezionati, le zuppe e gli insaccati, che necessitano di latte o derivati nella preparazione, possono diventare senza lattosio. I latticini deprivati di lattosio sono realizzati con l'uso di latte vegetale e possono essere consumati da tutti. In alternativa al latte vegetale esiste il latte delattosato: di origina animale ma trattato per eliminare, dalla sua composizione, il lattosio.

Come riconoscere i prodotti senza lattosio

Trattandosi di alimenti destinati a persone intolleranti, che potrebbero stare male se assumessero del lattosio, i prodotti delattosati devono riportare ben visibile, sulla confezione, la dicitura "senza lattosio" e, naturalmente, indicare gli ingredienti che contengono. Una particolare attenzione va fatta alla differenza tra latte "ad alta digeribilità" e "senza lattosio". Il primo è solo alleggerito, ma può contenere un po' di lattosio, il secondo è totalmente sicuro anche per chi è intollerante.
Intavoliamo

Amiamo l’Italia perché è “Un Paese meravigliosoricco di tradizioni culinarieIntavoliamo vi offre la possibilità di riscoprire i sapori tipici della nostra terra, con le ricette della nonna, i piatti tipici tradizionali, i sapori che rendono unica la cucina tipica mediterranea.

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.