Sugo alla zia Vittoria

Vota questo articolo
(2 Voti)
REGIONE: Puglia
TIPOLOGIA DI PRODOTTO: Condimenti
CERTIFICAZIONE PRODOTTO: PAT

Descrizione

La Puglia è una regione molto produttiva, il cui clima mediterraneo permette la crescita di numerose specie, tra cui frutti, erbe spontanee, ortaggi e molto altro.

Certificazioni

Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha inserito il sugo alla zia Vittoria nella lista dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali della regione Puglia (PAT).

Caratteristiche

Il sugo alla zia Vittoria è un condimento il cui ingrediente primario è il "peperone rosso" ed a volte quello "giallo".

Ogni zona ed ogni famiglia può avere ricette diverse o metodi differenti di preparazione, ma il prodotto rimane lo stesso, dal sapore:

  • intenso;
  • corposo;
  • lievemente acidulo.

Ingredienti

L'aroma di questo sugo, viene agevolato dall'aggiunta di altri ingredienti per insaporire la salsa.

Gli ingredienti utilizzati nella preparazione del sugo alla zia Vittoria sono semplicissimi, ovvero:

  • 500 g peperoni gialli o rossi;
  • 1 kg pomodori rossi maturi adatti per fare la salsa;
  • 1 spicchio d'aglio;
  • 1 cipolla;
  • olio extravergine di oliva q.b.;
  • 1 gambo di sedano;
  • sale q.b.;
  • basilico q.b.

Preparazione

Il sugo alla zia Vittoria si utilizza proprio come la classica "salsa di pomodoro", soprattutto come condimento per la pasta o altri primi piatti, ma i suoi usi sono molteplici per il suo sapore delizioso e la sua versatilità.

Cominciamo con la preparazione del sugo alla zia Vittoria, quindi:

  • prendete i peperoni ed il gambo di sedano e cominciate a tagliarlo in piccoli pezzetti;
  • in una padella antiaderente, aggiungete abbondante olio extravergine e fate un soffritto con dell'aglio e della cipolla.

A questo punto, raggiunta la doratura, dovrete:

  • aggiungere i pomodori, i peperoni rossi o gialli ed il sedano che averete precedentemente tagliato;
  • salate e lasciate cuocere il tutto.

Ultimata la cottura, con l'aiuto di uno spremi pomodori, passate bene il composto che avete creato al fine di ottenere una salsa omogenea.

Ora unite qualche fogliolina di basilico fresco e conservate in vasetti di vetro di varia grandezza, che andranno successivamente sterilizzati a bagnomaria per circa 30 minuti o con un pastorizzatore.

Il sugo alla zia Vittoria è ottimo per condire pasta di qualsiasi tipo, per primi piatti semplici e gustosi.

Ricette

Vogliamo proporvi una ricetta sfiziosa ed originale per assaporare in maniera diversa il sugo alla zia Vittoria, ovvero:

  • le "cozze ripiene di sugo alla zia Vittoria".  

Ingredienti

L'ingrediente primario per la preparazione di questo piatto sono chiaramente:

  • 500 g di cozze fresche.

Per quanto riguarda il ripieno troviamo:

  • 2 fette di pancarré;
  • 2 manciate di formaggio grattugiato;
  • 1 manciata di pan grattato;
  • 2 uova;
  • prezzemolo tritato q.b.;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • sale e pepe;
  • olio extravergine d’oliva.

Per il sugo invece procurate:

  • 2 l di passata di pomodoro;
  • 1 l d'acqua;
  • 2 spicchi d’aglio;
  • olio extravergine d’oliva;
  • sale;
  • 1 manciata di foglie di basilico.

Preparazione

Cominciamo con la preparazione di questa sfiziosissima ricetta, quindi:

  • versate un paio di cucchiai di olio extravergine d’oliva in una pentola;
  • aggiungete gli spicchi d’aglio in camicia;
  • fate rosolare per un minuto e poi unite la passata di pomodoro;
  • salate e portate a leggero bollore.

Lasciate che il tutto continui con la bollitura per almeno 40 minuti.

Nel frattempo lavate bene le cozze raschiando il guscio e privandole del bisso.

Aiutandovi con un coltellino, apritele con molta delicatezza, il frutto così facendo si aprirà a metà, rimanendo attaccato alle due parti del guscio.

Far scolare le cozze capovolte su un foglio di carta assorbente.

Preparate il ripieno unendo il pane sbriciolato, le uova, il formaggio, il prezzemolo, l’aglio, il sale e il pepe.

Impastate bene e, se troppo morbido, unite una manciata di pangrattato.

Una volta che avrete inserito il ripieno all'interno delle due metà del frutto, dovrete:

  • chiudere i gusci e legarli insieme con spago da cucina, in modo che rimangano ben chiusi;
  • successivamente metteteli a cuocere nel sugo alla zia Vittoria;
  • continuate la cottura per circa 10 minuti dopo l’aggiunta dei molluschi.

Trascorso questo tempo, spegnete il fuoco e profumate con le foglie di basilico.

Tradizioni

La tradizione vuole che il sugo alla zia vittoria venga preparato in casa, nelle famiglie (il suo nome probabilmente deriva da questa sua natura familiare e casereccia), e che la ricetta si tramandi di generazione in generazione.

La fama e la diffusione del sugo alla zia vittoria, ne hanno permesso la facile reperibilità nei negozi.

Altro in questa categoria: « Amaro di San Domenico Mostarda »

I&T Srl Innovativa

P.IVA 09780790961
CF 09780790961
Via Vertoiba 2, - 20137 Milano

Sistemi di Pagamento

 MasterCard  PayPal  Sepa Visa 

 

Seo by @enitto