Grano cotto

Vota questo articolo
(13 Voti)
Regione: Sardegna
Tipologia di prodotto: Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati 

Descrizione

Il "grano cotto" o "trigu cottu" (come viene chiamato nel dialetto sardo), è un tipico dolce preparato in alcune località della Sardegna, a base di grano e saba, cioè il "vin cotto".

Certificazioni

Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha inserito il grano cotto nella lista dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali della regione Sardegna (PAT).

Simbologia

Fin dall' antichità il grano rappresenta un alimento basilare, la sua coltivazione affonda le origini nei millenni, ed è da sempre considerato "simbolo di fertilità".

Per questo motivo, secondo la tradizione, il grano cotto viene preparato in occasione del nuovo anno ed offerto come augurio di "prosperità e salute".

La sua preparazione infatti comincia il 31 Dicembre, per salutare simbolicamente l'anno vecchio e per festeggiare il Capodanno.

Ingredienti

Gli ingredienti necessari per creare il grano cotto sono:

Ricetta

Per preparare la ricetta del grano cotto, scegli:

  • del grano a chicchi, meglio se tenero e di qualità;
  • lascialo in ammollo con acqua fredda per un giorno intero, cambiando l'acqua ogni tanto.

Cottura

  • Il giorno seguente, dopo averlo risciacquato, mettilo sul fuoco (la quantità giusta d' acqua per mezzo kg di grano è di 5 litri);
  • una volta che l'acqua bolle, abbassa la fiamma e continua la cottura per circa un’ora e mezza, senza mescolarlo (per abbreviare i tempi puoi utilizzare una pentola a pressione);
  • a cottura ultimata, spegni il fuoco e copri la pentola con una coperta;
  • lascia riposare il tutto per almeno una notte;
  • il giorno dopo, scola il grano cotto in un recipiente e unisci la saba, mescolando a lungo affinché il grano lo assorba completamente.

Conservazione

Puoi conservarlo in frigorifero fino ad una settimana.

Ricetta

Vi proponiamo la ricetta di una zuppa, nella quale il gra

  • la "zuppa di grano cotto".

Ingredienti

Gli ingredienti necessari per la preparazione della zuppa di grano cotto sono semplicissimi da recuperare, ovvero:

  • 800 g di grano;
  • 250 g di pancetta affumicata;
  • 300 g di finocchietto selvatico;
  • 3 00 ml di latte;
  • 1 mazzetto di prezzemolo;
  • 1 spicchio di aglio;
  • 1 cipolla;
  • 2 cucchiai di conserva di pomodoro;
  • 100 ml di olio extravergine di oliva;
  • pepe q.b.;
  • sale q.b.

Preparazione

Iniziamo con la preparazione della zuppa di grano cotto, quindi:

  • lasciate a bagno il grano per una notte;
  • il giorno seguente, fatelo bollire in una pentola con abbondante acqua salata per circa 10 minuti;
  • in un mixer, tritate la pancetta con l'aglio, la cipolla e il prezzemolo;
  • prendete una padella e create un soffritto con il trito appena creato ed un goccio di olio extravergine di oliva.

A questo punto, dovrete:

  • unire al soffritto la conserva di pomodoro e proseguite nella cottura per 20 minuti;
  • aggiungete il grano con circa 1,5 l della sua acqua di cottura;
  • aggiustate a piacere di sale e pepe.

Nel frattempo:

  • lavate e tritate il finocchietto selvatico e versatelo nella pentola dove sta cuocendo il grano;
  • coprite e continuate la cottura per altri 20 minuti circa.
  • Al termine il grano dovrà risultare ben rigonfio e cotto.

Un’ultima accortezza, 10 minuti prima di togliere la pentola dal fuoco, versate il latte e date una bella mescolata.

Spegnete il fuoco e passati i 10 minuti, la vostra zuppa di grano cotto  sarà pronta per la degustazione!

Altro in questa categoria: « Piru ruspu Appio »

I&T Srl Innovativa

P.IVA 09780790961
CF 09780790961
Via Vertoiba 2, - 20137 Milano

Sistemi di Pagamento

 MasterCard  PayPal  Sepa Visa 

 

Seo by @enitto