Papassinos

Vota questo articolo
(5 Voti)
Regione: Sardegna
Tipologia di prodotto: Paste fresche e prodotti della panetteria, della biscotteria, della pasticceria e della confetteria

Descrizione

I "papassinos", conosciuti anche come "pabassinos", sono dei tipici dolci della tradizione culinaria sarda.

Certificazioni

Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha inserito i papassinos nella lista dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali della regione Sardegna (PAT).

Tradizioni

Questi dolci hanno una tradizione molto particolare, visto che venivano preparati durante la Festa di Ognissanti.

Una tradizione molto particolare, visto che questa ricetta veniva prodotta prima della diffusione della ricorrenza di Halloween.

Un modo per poter onorare una ricorrenza cattolica e offrire dei dolci tipici ai più piccoli.

Il nome dei papassinos deriva "dall'uva sultanina", utilizzata insieme ad altra frutta all'interno del biscotto.

Caratteristiche

Ci sono diverse preparazioni dei papassinos che variano in base alla zona della Sardegna:

  • infatti le varianti vanno all'utilizzo del vincotto fino ad arrivare all'anice.

Ogni famiglia o ogni paese, decide di preparare i propri papassinos con la variante più apprezzata.

I papassinos secchi possono essere preparati anche senza uova, un modo per poter ripercorrere i tempi andati, visto che questo bene di prima necessità non era sempre presente sulle tavole delle famiglie sarde.

Un altro segno particolare dei papassinos è sicuramente la "glassa", che dà un tocco di originalità a questi dolci.

Come abbiamo già detto, ci sono diverse varianti dei papassinos, ma solitamente la glassa viene preparata con gli albumi e lo zucchero a velo, una volta cotta, la glassa darà un tocco davvero unico.

Molti inseriscono anche delle palline colorate, che permettono così di avere un prodotto bello da vedere e allo stesso tempo gustoso.

Ingredienti

Gli ingredienti necessari per la preparazione dell'impasto di circa 20 papassinos sono:

  • 250 g di farina 00;
  • 70 g di noci;
  • 50 g di mandorle pelate;
  • 100 g di uva sultanina;
  • 100 g di zucchero semolato;
  • 120 g di burro;
  • 1 uovo intero;
  • 1 tuorlo;
  • scorza di mezzo limone;
  • scorza di mezza arancia;
  • 1 cucchiaino di semi di finocchio;
  • un pizzico di sale;
  • un pizzico di bicarbonato.

Gli ingredienti per la creazione della glassa dei papassinos sono:

  • 80 g di zucchero a velo;
  • 1 albume;
  • diavolini di zucchero colorati q.b.

Preparazione

Per cominciare con la lavorazione dei papassinos dovete per prima cosa:

  • mettere l'uva sultanina in ammollo in acqua tiepida per circa 10 minuti;
  • tritate mandorle e noci e mettetele da parte in una ciotolina;
  • in un mixer unite il burro freddo fatto a cubetti, la farina, la scorza di limone e di arancia, una punta di bicarbonato, un pizzico di sale ed i semi di finocchio;
  • frullate bene ed aggiungete lo zucchero, un uovo intero ed un tuorlo (l'albume che avanza tenetelo per dopo che servirà!);

Continuate a frullare bene ancora una volta, successivamente versate il composto che si è creato sul piano di lavoro.

Scolate e strizzate l'uva sultanina e unitela insieme alla frutta secca al composto.

A questo punto dovete:

  • iniziare a impastare gli ingredienti con le mani, fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo;
  • avvolgetelo nella pellicola e riponetelo in frigor a riposare per circa 30 minuti;
  • trascorso il tempo, riprendete l'impasto e cominciate a stenderlo con l'aiuto di un mattarello;
  • stendetelo fino al raggiungimento di uno strato alto 1 cm/1 cm e mezzo;
  • munendovi di un semplice coltello ricavate dei "rombi", fino ad esaurimento della pasta;
  • prendete della carta da forno e rivestite la teglia da forno;
  • posizionate i vostri papassinos e mettete in forno statico preriscaldato a 170 gradi per 15/20 minuti;
  • una volta dorati, tirateli fuori e lasciateli raffreddare.

Passiamo quindi alla preparazione della glassa dei papassinos quindi procedete in questo modo:

  • montate a neve l'albume messo da parte;
  • a poco a poco aggiungete lo zucchero a velo e continuate a mascolare per non creare grumi;
  • a vostro piacimento potete aggiungere qualche goccia di limone oppure di liquore all'anice per dare un tocco aromatico;
  • dovrete ottenere un composto che non "coli" facilmente;
  • a questo punto spalmate la glassa in cima ai papassinos e decorateli con i diavolini di zucchero colorati;
  • una volta terminato, lasciateli asciugare per 7/8 ore, in questo modo la glassa si solidificherà.
Altro in questa categoria: « Biscotto di Fonni Cozzulas de regottu »

I&T Srl Innovativa

P.IVA 09780790961
CF 09780790961
Via Vertoiba 2, - 20137 Milano

Sistemi di Pagamento

 MasterCard  PayPal  Sepa Visa 

 

Seo by @enitto