Rosamarina

Vota questo articolo
(6 Voti)
Regione: Calabria
Tipologia di prodotto: Preparazioni di pesci, molluschi e crostacei e tecniche particolari di allevamento degli stessi

Descrizione

La rosamarina calabrese, nota che come "sardella calabrese" è una delle conserve ittiche più apprezzate e saporite dell'intera regione.

Certificazioni

Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha inserito la rosamarina nella lista dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali della regione Calabria (PAT).

Origini

La "rosamarina" di Amantea è una delle conserve ittiche più insolite, originali e gustose di tutto il territorio italiano.

Chiamata anche "caviale dei poveri" o "mustica" (dal nome della brocca di creta usata per conservarla), è di origine Araba e a base della neonata di sarde e acciughe.

Si produce lavorando i bianchetti, i minuscoli pesciolini che devono svilupparsi in esemplari adulti e che sono pescati tra Marzo ed Aprile.

Altri centri di produzione della rosamarina sulla costa ionica sono:

  • Rossano;
  • Trebisacce;
  • Cirò;
  • Schiavonea;
  • Cariati;
  • Mirti. 

Ingredienti

Gli ingredienti per la preparazione della rosamarina sono:

Preparazione

Di seguito vi spieghiamo come avviene la preparazione della vera sardella calabrese:

  • una volta pescati si puliscono i "bianchetti", e li si lasciano asciugare;
  • a questo punto si pone sul fondo della mustica un sottile strato di sale fino ed abbondante polvere di peperoncino rosso, fresco e piccante;
  • quindi si stende la neonata, da ricoprire con sale e peperoncino rosso, e proseguendo alternando i prodotti fino a riempire il contenitore;
  • la rosamarina è pronta dopo un paio di giorni, quando i pesciolini sono aromatizzati e disidratati dal peperoncino e dal sale;
  • si può procedere a questo punto a imbottigliarla in un barattolo di vetro con olio extravergine di oliva e vostra conserva è pronta.

conserva di sardelle calabresi, anche detta rosamarina

Degustazione

La rosamarina, non va mai consumata da sola. 

É molto apprezzata per la preparazione degli antipasti, infatti viene usata nella realizzazione:

  • del canapè;
  • di tartine.

Inoltre è molto amata come "companatico", oppure per dare un sapore intenso ai sughi ed alle salse per condire i perciatelli o i bucatini, tipiche paste calabresi.

Si consiglia di usare questo prodotto a piccole dosi per via del suo gusto veramente intenso.

Altro in questa categoria: « Sardella salata di Crotone Cuzzupa »

I&T Srl Innovativa

P.IVA 09780790961
CF 09780790961
Via Vertoiba 2, - 20137 Milano

Sistemi di Pagamento

 MasterCard  PayPal  Sepa Visa 

 

Seo by @enitto