Vota questo articolo
(2 Voti)

I PAT: prodotti agro-alimentari tradizionali

Probabilmente avrai avuto modo di conoscere i cibi targati PAT anche casualmente assaggiando dei cibi locali oppure di nicchia, ma che cosa significa questa sigla? La denominazione completa è prodotti agro-alimentari tradizionali, ovvero tutte quelle produzioni gastronomiche, preparazioni degli alimenti o metodologie di lavorazione che permettono ad una pietanza di contraddistinguersi da almeno 25 anni. Grande valore assumono la territorialità e la tradizione, due elementi imprescindibili per i PAT. La loro istituzione, grazie alle sollecitazioni comunitarie, è disciplinata dalla normativa statale del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali per valorizzare il patrimonio gastronomico di ogni stato appartenente alla Unione Europea.

L'elenco PAT: perché è stato realizzato

Istituire i PAT è stata una necessità derivante dal bisogno di proteggere e tutelare le produzioni locali, troppo esigue per essere configurate tramite altre qualificazione come DOC o DOP, ma ugualmente meritevoli di una normativa adatta al loro mantenimento e al loro sviluppo. La ragione della nascita dei prodotti agro-alimentari tradizionali italiani è da ricercare nella conformazione del territorio e nella forte presenza della tradizione in tutto il settore agricolo, dell'allevamento e gastronomico. Molte produzioni sono localizzate e ristrette a tal punto da essere considerate di nicchia, per cui per permettere di concorrere nel panorama internazionale si è scelto di conferire loro una protezione maggiore.

Le tipologie di prodotti agro-alimentari tradizionali

All'interno della qualificazione PAT puoi trovare diversi settori che distinguono i prodotti o gli alimenti dotati di questa sigla. Nell'elencazione stabilita dalla legge si trovano:
bevande;
- carni e relative preparazioni;
- formaggi;
- pasta fresca, lievitati, prodotti di pasticceria e biscotti;
- preparazione e allevamento della fauna ittica;
- gastronomia;
- prodotti che sono di origine animale oppure vegetale.
- Da chi e come viene conferita la qualificazione PAT
Il conferimento dell'etichettatura PAT può essere effettuato dallo stesso Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali oppure da alti enti competenti. Un notevole potere di riconoscimento è dato alle regioni a statuto ordinario nonché a quelle speciali con il requisito di osservare e rispettare la normativa vigente. L'iniziativa può essere destinata anche ad enti pubblici o privati che, qualora fossero rispettati i vincoli di territorialità equivalente tradizione, possono avanzate l'attribuzione della qualifica PAT esibendo giusta documentazione.
Alcuni prodotti agro-alimentari tradizionali italiani
Alcuni dei prodotti agro-alimentari tradizionali italiani che avrai certamente conosciuto o consumato a tavola sono:
- il guanciale per amatriciana;
- il caciocavallo;
- la cassata siciliana;
- il biancomangiare;
- la gallina padovana;
- il baccalà alla vicentina.
I prodotti sono molto numerosi, per questo vengono divisi in settori per ogni regione.
Intavoliamo

Amiamo l’Italia perché è “Un Paese meravigliosoricco di tradizioni culinarieIntavoliamo vi offre la possibilità di riscoprire i sapori tipici della nostra terra, con le ricette della nonna, i piatti tipici tradizionali, i sapori che rendono unica la cucina tipica mediterranea.

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.